PROSSIME MOSTRE ARTISTI STORIA ARCHIVIO STORICO FIERE OPERE GRAFICHE DOVE SIAMO CONTACT HOME
Claudio Barbagallo Barbecoq

Geometrie (variabili) Criminali & Poetiche le forme geometriche mi hanno sempre affascinato per il loro rigore stilistico. Ogni retta o angolo ha una sua precisa posizione e nulla è lasciato al caso.All'interno di questo spazio chiuso si aprono scenari infiniti che offrono l'opportunità di sperimentare, di cercare un punto di … "equilibrio emotivo". Da queste suggestioni nascono le idee. "Così in cielo come in terra" prende avvio dalla rabbia nei confronti di tutte le forme dogmatiche. Le ideologie, qualunque esse siano, si possono confutare ma i dogmi no, si mantengono impermeabili a qualsiasi confronto. Ecco allora piovere lacrime di sangue dall'alto… e colare sui simboli del regno divino rivelando che nessuna differenza sussiste con l'impero terreno. Sono lacrime che giungono da un "non-luogo" e penetrano la rappresentazione della realtà mentre altre si perdono nell'infinto oscuro. (L'attualità purtroppo ci offre facili esempi). "Criminal mind" è la "fotografia" dell'assuefazione a qualsiasi forma di ingiustizia e sopruso. Enti preposti a tutelare i nostri interessi hanno rivelato il proprio lato oscuro, quella zona buia dove l'illecito e l'avidità sono complici nella distruzione delle nostre certezze (le nostre speranze, i nostri sogni, le nostre vite). I responsabili di questi delitti impuniti (cui avevamo affidato anche la nostra fiducia), agiscono ancora a piede libero all'interno delle proprie fortezze di vetro-cemento, mentre cola, senza interruzione, il sangue di tutte le vittime ignare, vecchie e nuove. (Benché sia auspicabile un nuovo tribunale di Norimberga…nessuno muove un dito…nessuna protesta assedia i luoghi del crimine). "Blue note" è uno stato d'animo… Il punto di vista di chi cerca nel silenzio "alto" di edifici imponenti, la conferma che all'uomo tutto è possibile …anche sfidare il cielo delle umane fedi. Solo due rette s'incrociano a testimonianza di una forma di vita che pulsa e palpita lontano dallo sguardo… un quadrilatero ci rivela che nell'equilibrio dei contrasti convivono ambizioni e nostalgie.(Bandiere e cartelloni pubblicitari sono l'unica macchia di colore all'austero rigore delle ombre lunghe, cioè nazionalismo e consumismo sovrastano il grigiore delle nostre esistenze ). Le altre immagini, quelle relative a "poesie" e a "La patria tradita" si commentano da sole.

.

 


Criminal Mind 2010
fotografia 1/3 stampa su carta cotone cm. 70 x 93 - 30 x 40






Così in cielo come in terra 2010
fotografia 1/3 stampa su carta cotone cm. 70 x 93 - 30 x 40


Blue note 2010
fotografia 1/3 stampa su carta cotone cm. 70 x 93 - 30 x 40

L'artista è nato al Cairo.Regista di filmati istituzionali, sociali, aziendali, più volte Finalist Award al Festival di New York (1996, 2001, 2002) e Special Star al Premio Tecnico della Pubblicità Italiana (2000, 2002, 2003). Premio Grand Prix della Confindustria (1993) e Primo Premio di categoria Grand Prix Confindustria per il filmato istituzionale "Tracce del terzo millennio.(1993). Da anni si dedica alla fotografia concettuale. Barbecoq attualmente vive e lavora a Milano