PROSSIME MOSTRE ARTISTI STORIA ARCHIVIO STORICO FIERE OPERE GRAFICHE DOVE SIAMO CONTACT HOME

Marcello Lo Giudice



Senza titolo

Olio,pigmenti su tela
cm150x150 2002



Azzurrite

Olio, pigmenti su tela
cm 140x140 2002




Marcello Lo Giudice uno di quei pittori che fa uso della materia esprimendosi con generose alternanze di colore
e spessi strati di olio e di pigmenti. I suoi ripetuti interventi sulla tela tendono a formare una pittura sedimentaria,
colori sovrapposti sepolti e richiamati in fasi molteplici, raschiatura di spatole, abrasioni, asportazioni, livellamenti.
La materia forma i corpi pesanti ed opachi che vengono ad animare i pigmenti colorati, iridescenti. Le linee che si
intersecano formano degli intrecci e vie, passaggi, interferenze, colori, ponti, percorsi, canali, strade, vicoli ciechi,
linee vergini, solchi, miraggi. La pittura di Marcello Lo Giudice non soltanto ricca di simbolismi per i suoi
passaggi e le sue trasformazioni, i suoi flussi e riflussi della materia, ma anche per l'esplosione dei colori che da
vita ad antichi canti e remote sensazioni.

Olivier Meessen



Auripigmenta

Olio, pigmenti su tela
cm 150x150 2002



Rosso